Scroll-downicon-faxLogoicon-mailScroll-downicon-phoneScroll-downScroll-down

Esportazioni di carne bovina belga 2017

Nel 2017, il Belgio ha esportato in tutto 202.494 ton di carne bovina ossia il 10,3% in più rispetto al 2016. Anche nel lungo termine (rispetto a 5 anni fa), le esportazioni registrano un aumento medio del 6,8% all'anno. La stragrande maggioranza della carne bovina belga, segnatamente il 90%, è destinata a paesi all'interno dell'Unione europea. Le esportazioni all'interno dell'Unione esibiscono un aumento dell'8,6%, quelle a paesi terzi del 27,5%.

Esportazioni nell'Unione europea

Nell'UE i primi 3 restano invariati

La carne bovina belga rimane popolare soprattutto nei paesi limitrofi. Proprio come nel 2016, i seguenti paesi restano i mercati d'esportazione più importanti per la carne bovina belga:

1. Paesi Bassi: 71.716 ton di peso di prodotto (2017); + 18% rispetto al 2016; 10,1% di crescita annua composta rispetto al 2012.

2. Francia: 39.967 ton di peso di prodotto (2017); + 0,9% rispetto al 2016; 0,9% di crescita annua composta rispetto al 2012.

3. Germania: 32.390 ton di peso di prodotto (2017); + 10,6% rispetto al 2016; 3,9% di crescita annua composta rispetto al 2012.

I primi 10 si chiudono con Italia, Ghana, Costa d'Avorio, Lussemburgo, Grecia, Regno Unito e Spagna. Anche in questi paesi si nota un aumento delle esportazioni o esse rimangono relativamente stabili.

Esportazione di carne bovina belga.png

Esportazioni in Italia

Nel 2017, le esportazioni di carne bovina belga in Italia sono state pari a 14.372 ton, rimanendo quindi più o meno stabili rispetto al 2016. Anche rispetto a 5 anni fa, sono rimaste stabili. Nel 2017, ma anche più a lungo termine, l'Italia è un mercato particolarmente importante per le esportazioni di carne. Nel 2017, esse sono state di 14.372 ton di peso di prodotto o il 98% delle esportazioni totali. Le esportazioni di sottoprodotti commestibili è stata la minoranza, ossia 331 ton di peso di prodotto.

Al di fuori dell'UE

Le esportazioni nell'Africa occidentale continuano a crescere

Nel continente africano, gli acquirenti principali di carne bovina belga sono il Ghana e la Costa d'Avorio. Nel 2017, il Ghana ha importato 7.674 ton di peso di prodotto, di cui 73% carne e 27% scarti, ossia il 42,3% in più rispetto al 2016. La Costa d'Avorio, invece, ha importato 6.090 ton di peso di prodotto di carne bovina o il 23,4% rispetto al 2016. Si tratta del 57% di carne e del 43% di scarti. Nella stessa regione, continuano a crescere anche le esportazioni in Guinea, anche se essa rimane un mercato piuttosto piccolo. Le esportazioni sono state pari a 841 ton di peso di prodotto nel 2017, ma sono cresciute rispetto al 2012 con una media annua del 48,1%. 

Asia: Filippine e Hong Kong sono i mercati principali

Nel frattempo, Hong Kong e le Filippine sono al 12° e al 13° posto quali destinazioni delle esportazioni di carne bovina belga. Nel 2017, le esportazioni a Hong Kong sono state pari a 1.385 ton di peso di prodotto ossia un aumento del 297,8% rispetto al 2016. Più a lungo termine, i dati della crescita in questo mercato sono meno spettacolari, ossia +9,2% (CAGR) rispetto al 2012. In questo mercato le esportazioni sono soprattutto di carne (73%) e in misura minore di scarti (27%). Nel 2017, le esportazioni di carne bovina nelle Filippine sono state pari a 1.380 ton di peso di prodotto ossia il 3,6% in più rispetto all'anno prima. Rispetto al 2012, la crescita annua composta si è attestata sul 128,4%. Il 79% delle esportazioni è costituito da carne e il 21% da scarti.